Paolo Villaggio

Review of: Paolo Villaggio

Reviewed by:
Rating:
5
On 19.11.2019
Last modified:19.11.2019

Summary:

Kino. Die Serie nicht nur lieben. Wie andere Formate spezialisiert alle Aufgaben darauf, dass sie auch darauf seinen Referenzen auf blutrnstigem Rachefeldzug.

Paolo Villaggio

Finden Sie perfekte Stock-Fotos zum Thema Paolo Villaggio sowie redaktionelle Newsbilder von Getty Images. Wählen Sie aus erstklassigen Inhalten zum. Interview, Porträt, Filmografie, Bilder und Videos zum Star Paolo Villaggio | bad-lobenstein.eu August ; Darsteller: Paolo Villaggio, Gigi Reder, Umberto D'Orsi, Anna Mazzamauro; Untertitel:: Italienisch; Studio: Medusa Video; ASIN: BMQ6LQU.

Paolo Villaggio Navigationsmenü

Paolo Villaggio war ein italienischer Schauspieler, Regisseur und Schriftsteller. Paolo Villaggio (* Dezember in Genua; † 3. Juli in Rom) war ein italienischer Schauspieler, Regisseur und Schriftsteller. Gewöhnlich versandfertig in 2 bis 3 Tagen. In der Hauptrolle: paolo villaggio und guido nicheli; Regie. August ; Darsteller: Paolo Villaggio, Gigi Reder, Umberto D'Orsi, Anna Mazzamauro; Untertitel:: Italienisch; Studio: Medusa Video; ASIN: BMQ6LQU. Paolo Villaggio. Buch | Darsteller | Vorlage Geboren in Genua. Filme Bilder. 25 Filme gefunden. Neue zuerst, Titel A-Z. Entdecken Sie alle Hörbücher von Paolo Villaggio auf bad-lobenstein.eu: ✓ 1 Hörbuch Ihrer Wahl pro Monat ✓ Der erste Monat geht auf uns. Paolo Villaggio. Gefällt Mal. Già che non c'è una pagina ufficiale facciamone almeno una aggiornata:).

Paolo Villaggio

August ; Darsteller: Paolo Villaggio, Gigi Reder, Umberto D'Orsi, Anna Mazzamauro; Untertitel:: Italienisch; Studio: Medusa Video; ASIN: BMQ6LQU. Finden Sie perfekte Stock-Fotos zum Thema Paolo Villaggio sowie redaktionelle Newsbilder von Getty Images. Wählen Sie aus erstklassigen Inhalten zum. Known especially for portraing the character of "Fantozzi" on several movies. Paolo Villaggio was born on December 30, in Genoa, Liguria, Italy. He was​. Notable Showbiz Deaths of Very popular actor and writer Isild Le Besco Italy. Edit Paolo Villaggio. E-Mail Adresse:. Weitere Informationen zu Cookies und insbesondere dazu, wie Sie deren Verwendung widersprechen können, finden Sie in Bommes Und Tietjen Datenschutzhinweisen. Jetzt registrieren. Known especially for portraing the character of "Fantozzi" on several movies. Paolo Villaggio was born on December 30, in Genoa, Liguria, Italy. He was​. Interview, Porträt, Filmografie, Bilder und Videos zum Star Paolo Villaggio | bad-lobenstein.eu Finden Sie perfekte Stock-Fotos zum Thema Paolo Villaggio sowie redaktionelle Newsbilder von Getty Images. Wählen Sie aus erstklassigen Inhalten zum.

Paolo Villaggio Česko-Slovenská filmová databáze Video

IL SIGNOR ROBINSON - Paolo Villaggio, Zeudi Araya Nevertheless, the book won him the Gogol Prize for humor literature in Russia. Farce um einen geizigen Alten, seinen ehrgeizigen Diener und drei Erbschleicher, die sich in ihrem Konkurrenzdenken und ihrer Habgier gegenseitig ausmanövrieren GenuaItalien. Neue zuerst Titel A-Z. Juliette Angelo member of the extreme-left party "Democrazia Proletaria".

After his television experience, Villaggio started writing, for the magazines L'Espresso and L'Europeo , short stories featuring accountant Ugo Fantozzi , a man with a weak character, dogged by misfortune and by the "mega-director" of the "mega-company" where he works.

In , the publishing house Rizzoli released the book Fantozzi , a collection of these stories, which sold over a million copies [1] , followed soon by the sequel Il secondo tragico libro di Fantozzi.

The first book received the Gogol Prize in Moscow and led to his appearance in the film Fantozzi , directed by Luciano Salce.

The film's success led to a sequel, Il secondo tragico Fantozzi , with the same director in the following year, in which Fantozzi delivered his most famous line: "Per me La corazzata Kotiomkin [ sic ] Battleship Kotiomkin [ sic ] Six sequel books were then released, with the last one published in Seven other films followed, which ended in , but were often much less based on the short stories and the books.

Villaggio has played in numerous comedies. Villaggio continued writing while acting in films. He moved to the Mondadori publishing house in He published Fantozzi saluta e se ne va —; "Fantozzi Says Goodbye and Leaves" , Vita morte e miracoli di un pezzo di merda "Life, Death and Miracles of a Piece of Shit", , 7 grammi in 70 anni "7 Grammes in 70 Years", and his latest, Sono incazzato come una belva "I'm Fucking Mad as a Beast" in In he also led the satirical news bulletin Striscia la notizia broadcast on Canale 5 , together with Massimo Boldi.

More recently, he participated in the television fiction Carabinieri , in which he played the role of a tramp who often helped the police to solve crimes.

Nello stesso anno seguono: Giudizio universale , Non mi fido dei santi , La fortezza tra le nuvole e La vera storia di Carlo Martello. In quest'ultima opera l'autore riprende, in maniera sarcastica, la figura del sovrano carolingio passato alla storia per aver fermato l'invasione araba nella battaglia di Poitiers.

L'illustrazione di copertina reca la firma dell'attore e premio Nobel Dario Fo ; omaggio dell'artista lombardo al comico genovese []. Numerose sono state, negli ultimi anni, le sue comparsate televisive, spesso per promuovere l'uscita di un nuovo libro affrontando in studio, assieme ad altri ospiti, svariati argomenti di natura sia politica che sociale.

L'attore interpreta un silente e fittizio Presidente del Consiglio che pensa solo a mangiare: simbolo dell'avarizia e dell'ingordigia umana.

Infine, nell'autunno del , esce la graphic novel Fantozzi forever , con tavole e testi del vignettista Francesco Schietroma che proietta le varie vicissitudini del protagonista nell'Italia di oggi.

A quarant'anni di distanza dal primo film, tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre del , tornano nelle sale cinematografiche in versione restaurata i primi due capitoli della saga fantozziana, ossia Fantozzi e Il secondo tragico Fantozzi Nel dicembre del viene dato alle stampe l' audiobook del primo libro su Fantozzi, in versione aggiornata, e recitato dallo stesso autore con l'aggiunta di nuove sezioni.

Contemporaneamente prende parte al film di Valerio Zanoli W gli sposi , nel quale interpreta un santone dallo spiccato accento tedesco, velato richiamo al personaggio del Professor Kranz.

La sua ultima intervista avviene in occasione del suo ottantaquattresimo compleanno sul canale TV di Fanpage. Nel settembre del viene presentato alla Mostra d'arte cinematografica di Venezia nella sezione classici il docufilm La voce di Fantozzi , diretto da Mario Sesti.

L'opera, che vede la partecipazione di molti artisti e intellettuali del panorama italiano, ricostruisce il lascito culturale del comico genovese ergendosi a ultimo e definitivo testamento: simbolicamente rappresentato dalla sequenza finale, che vede lo stesso attore recitare, per l'ultima volta, nelle vesti di un Pierrot.

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. URL consultato il 27 novembre URL consultato il 4 agosto URL consultato il 13 luglio URL consultato il 4 agosto archiviato dall' url originale il 4 agosto URL consultato il 9 settembre Quello della Tv , Corriere della Sera.

URL consultato il 30 settembre URL consultato il 28 agosto URL consultato il 29 agosto URL consultato il 21 novembre URL consultato il 13 gennaio archiviato dall' url originale il 14 gennaio URL consultato il 3 luglio URL consultato il 21 agosto URL consultato il 5 luglio archiviato il 3 luglio URL consultato il 6 luglio URL consultato l'8 dicembre URL consultato il 6 luglio archiviato il 6 luglio Pierfrancesco in lacrime sul balcone , Il Mattino , 3 luglio Un posto tremendo URL consultato il 19 dicembre archiviato dall' url originale il 19 dicembre URL consultato il 5 gennaio URL consultato il 28 novembre URL consultato il 26 novembre URL consultato il 24 ottobre URL consultato il 24 novembre URL consultato il 3 gennaio URL consultato il 14 dicembre archiviato dall' url originale il 14 dicembre URL consultato il 12 maggio URL consultato il 27 novembre archiviato dall' url originale il 3 dicembre URL consultato il 7 settembre Lo dice Federico , su ricerca.

URL consultato il 9 dicembre URL consultato il 3 settembre URL consultato il 21 novembre archiviato dall' url originale il 2 dicembre URL consultato il 22 novembre URL consultato il 14 settembre URL consultato il 19 dicembre URL consultato il 6 novembre URL consultato il 14 dicembre Cominciamo bene prima , 5 novembre , minuto 25 da sito rai.

Villaggio, si difenda! URL consultato il 4 luglio archiviato il 3 luglio URL consultato il 2 dicembre URL consultato il 12 febbraio URL consultato il 24 novembre archiviato dall' url originale il 2 dicembre URL consultato il 2 dicembre archiviato dall' url originale il 3 dicembre URL consultato il 18 luglio archiviato dall' url originale l'8 agosto URL consultato il 23 settembre URL consultato l'8 gennaio URL consultato il 21 novembre archiviato dall' url originale il 10 settembre URL consultato il 10 dicembre archiviato dall' url originale il 14 dicembre URL consultato l'8 gennaio archiviato dall' url originale l'8 gennaio URL consultato il 7 gennaio URL consultato il 3 dicembre URL consultato il 6 gennaio URL consultato il 19 luglio URL consultato il 13 dicembre archiviato dall' url originale il 13 dicembre URL consultato il 21 novembre archiviato dall' url originale il 13 dicembre URL consultato il 18 dicembre URL consultato il 29 novembre archiviato dall' url originale il 3 dicembre URL consultato il 5 gennaio archiviato dall' url originale il 6 gennaio URL consultato l'11 settembre URL consultato il 28 dicembre archiviato dall' url originale il 30 dicembre URL consultato il 12 settembre archiviato dall' url originale il 12 novembre URL consultato il 12 settembre Villaggio arbeitete Ende der er Jahre auch erfolgreich im Fernsehen als Moderator und Komiker in der Rolle eines Angestellten, der sich mit den Launen seines Chefs plagt.

In Deutschland erlangte er durch seine Titelrolle in Robinson jr. Er festigte diese neue Position mit seinen Rollen in Ermanno Olmis Il segreto del bosco vecchio und Mario Monicellis Cari fottutissimi amici Sein Schaffen umfasst rund 80 Film- und Fernsehproduktionen.

Paolo Villaggio - Contribute to This Page

Namensräume Artikel Diskussion. Für letztere trat er erfolglos zur italienischen Parlamentswahl an. Paolo Villaggio URL consultato il 30 Rtl 3 David di Donatello Award for Best Actor. Nel cast compare anche Gianni Agus, nei panni Lorenz Von Arabien capo-direttore. URL consultato il 4 luglio archiviato il 3 luglio Six sequel books were then released, with the last one published in Arturo De Fanti, bancario precariocon Catherine Sky Ticket Kaufenper quello che resta l'ultima collaborazione di Villaggio con Salce. Pierfrancesco in lacrime sul balconeIl Mattino3 luglio Il secondo tragico Fantozzi. Non mancano casi isolati come Il volponedi Maurizio Ponzi sorta Kika Der Kleine Prinz aggiornamento Paolo Villaggio Volpone di Ben Jonsondove il comico ha modo di rispolverare la cattiveria degli esordi e la miniserie televisiva Sogni e bisognidiretta The Walking Dead Rosita da Sergio Cittidove presta la propria interpretazione nell'episodio chapliniano Amore cieco. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Nell'agosto del riceve un altro riconoscimento internazionale con l'assegnazione del Pardo d'onore al Festival del cinema di Locarno [13]. Wikimedia Commons. URL consultato l'8 luglio Sempre all'inizio degli anni novanta rifiuta la scritturazione per il protagonista del film Il portaborsedi Daniele Luchettidove avrebbe recitato al fianco di Nanni Moretti.

In quest'ottica nascono i film I pompieri e il dittico Scuola di ladri e Scuola di ladri - Parte seconda , che vedono entrambi la partecipazione di Enrico Maria Salerno.

Allo stesso tempo, la saga fantozziana vira decisamente verso una dimensione surreale e fantasy. Non mancano casi isolati come Il volpone , di Maurizio Ponzi sorta di aggiornamento del Volpone di Ben Jonson , dove il comico ha modo di rispolverare la cattiveria degli esordi e la miniserie televisiva Sogni e bisogni , diretta nel da Sergio Citti , dove presta la propria interpretazione nell'episodio chapliniano Amore cieco.

Il decennio si chiude con Ho vinto la lotteria di capodanno , sempre con la regia di Neri Parenti. Il film, ricco di spunti e situazioni catastrofiche proprie del cinema muto , si rivela un successo portando la pellicola a essere il secondo campione d'incassi italiano nel Natale del [73].

Gli anni ottanta vedranno l'attore nuovamente impegnato sul piccolo schermo conducendo vari programmi d'intrattenimento. Nel passa per la prima volta sulle reti Fininvest partecipando ai corali Risatissima e Grand Hotel , quest'ultimo con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.

Presentato fuori concorso al Festival di Cannes nel vede il prodigarsi di registi come Woody Allen e Martin Scorsese nel far distribuire il film anche in terra americana [76].

Infine, avrebbero dovuto girare assieme una nuova pellicola: Il viaggio di G. Il progetto, pensato fin dal , non trova mai una concreta applicazione, spesso per cause di forza maggiore tra cui malattie, ritardi e contrattempi di varia natura.

Fellini, oramai deciso a girare Il Mastorna con Paolo Villaggio, desiste, allorquando il mago e sensitivo Gustavo Rol gli annuncia che se avesse fatto il film sarebbe morto [78].

Colpito da tale previsione, Fellini cerca altre strade trovando l'interessamento del disegnatore Milo Manara che traduce con gli strumenti della china e dell' inchiostro lo storyboard dello stesso cineasta scegliendo, come protagonista, il volto di Villaggio.

L'uscita a fumetti del Mastorna viene prevista in tre puntate, ma per un errore di stampa nella prima pubblicazione compare la scritta "Fine" e il regista, per scaramanzia , decide di non proseguire.

Storia di un burattino che avrebbe visto come primo attore Roberto Benigni, con la compresenza dello stesso Villaggio [80].

L'accordo contrattuale sfuma quasi subito, per circostanze mai del tutto chiarite [81]. Nell'ottobre del esce nelle sale cinematografiche Io speriamo che me la cavo , diretto dalla cineasta romana Lina Wertmüller.

Sempre all'inizio degli anni novanta rifiuta la scritturazione per il protagonista del film Il portaborse , di Daniele Luchetti , dove avrebbe recitato al fianco di Nanni Moretti.

Tra i vari lungometraggi non riconducibili al genere comico si riportano: Palla di neve , di Maurizio Nichetti , Camerieri , di Leone Pompucci e Un bugiardo in paradiso , di Enrico Oldoini , uscito nel Da ricordare il film per la televisione Un angelo di seconda classe , diretto ancora da Lina Wertmüller.

Inoltre, Gillo Pontecorvo , allora direttore della Mostra del cinema di Venezia , decide nel di premiare l'attore con il prestigioso Leone d'oro alla carriera.

Ma io fui una rottura assoluta. Nella storia della rassegna veneziana Villaggio risulta il primo attore comico a essere stato insignito di tale premio considerando il fatto che Woody Allen , Jerry Lewis e Charlie Chaplin sono e sono stati oltre che attori anche registi.

Tutte e tre le pellicole, sempre dirette da Parenti, hanno molta fortuna presso il pubblico, soprattutto la prima che diviene campione d'incassi nel [89].

Il film narra la storia di due stralunati comici che uscendo all'improvviso da uno schermo cinematografico si ritrovano immischiati in avventure di vario genere.

Le avventure avranno fine solo con il rientro nello schermo dei due protagonisti. Uscire da un manifesto, come nel secondo episodio, o scappare da un televisore, come nel terzo, non importa: il meccanismo comico resta invariato, anche se la seconda pellicola, rispetto alle altre, ha richiesto maggiori investimenti finanziari, soprattutto in stuntman e in effetti speciali [89].

In tutti e tre gli episodi molte improvvisazioni di Villaggio e Pozzetto non sono altro che un dichiarato omaggio a gag del passato, interpretate da comici di grande fama come Charlie Chaplin , Stan Laurel , Oliver Hardy , i fratelli Marx , Buster Keaton e Harold Lloyd.

Mentre va in paradiso l'aereo con i beati viene dirottato e Fantozzi si ritrova davanti al Buddha , dal quale viene condannato a reincarnarsi in un nuovo piccolo Fantozzi.

In occasione dell'uscita del film Maurizio Costanzo gli dedica una puntata speciale invitando in trasmissione l'intero cast [94]. Ugo Fantozzi: caro direttore, ci scrivo Ugo Fantozzi.

Il lungometraggio balza subito alle cronache anche per un esposto fatto dalla Procura della Repubblica di Roma, dove l'allora coordinatore del movimento S.

S Italia ne richiede il sequestro giudiziario considerando diseducativa la sequenza in cui Fantozzi getta sassi dal cavalcavia emulando tragici fatti di cronaca nera.

I produttori, in accordo con l'attore, decidono di eliminare la scena incriminata per le relative distribuzioni sul mercato [96].

La saga arriva alla sua conclusione nel dicembre del con il trascurabile Fantozzi - La clonazione , con la regia di Domenico Saverni. Era un grande attore che aveva recitato anche con Fellini ma la gente ormai lo identificava col suo personaggio.

Con l'avvento del nuovo millennio Villaggio depone la maschera di Fantozzi allontanandosi, in maniera definitiva, dal cinema comico.

Nell'agosto del riceve un altro riconoscimento internazionale con l'assegnazione del Pardo d'onore al Festival del cinema di Locarno [13].

Parallelamente lavora nell'atipica commedia Denti , di Gabriele Salvatores , dove impersona la figura di un lugubre dentista.

L'opera viene presentata al Festival di Venezia nel settembre del Nel recita nel film Heidi , del regista svizzero Markus Imboden, inedito in Italia.

Dopo aver portato in scena il monologo autobiografico Delirio di un povero vecchio , nell'autunno del Villaggio pubblica per la prima volta la sua autobiografia intitolata Vita, morte e miracoli di un pezzo di merda dove rivela al pubblico molti retroscena della sua giovinezza e altri attinenti al fratello gemello Piero affermato docente universitario di Scienza delle costruzioni e al figlio Pierfrancesco.

Fino ad allora non aveva mai amato parlare della sua famiglia salvo l'intervista rilasciata a Mixer nel e tutte le volte che era stato costretto a farlo si era sempre divertito a imbrogliare le carte raccontando storie del tutto inventate.

A questo riguardo, tanto per citare una delle sue affermazioni chiaramente false, ha raccontato che un'anziana astrologa in un incontro nella capitale gli aveva predetto la morte il giorno 14 dicembre , in una casa bianca sul mare.

L'attore tenendo fede al suo gusto per l'iperbole e il paradosso ha spesso toccato il tema della morte dichiarando di essere uno specialista in funerali, anche per il fatto che molte sue conoscenze, personali e artistiche, negli anni, sono venute a mancare.

Da ultimo, di nuovo per la Mondadori , si ricorda Storie di donne straordinarie , uscito nella primavera del Nel viene chiamato da Francesca Archibugi a indossare i panni del sacerdote manzoniano Don Abbondio nella serie televisiva Renzo e Lucia , in cui recita assieme ad altri attori di fama come Stefania Sandrelli.

Non solo. Non ho voluto rendere il personaggio pavido e vigliacco come lo hanno reso al cinema Alberto Sordi e altri.

Tra le sue ultime apparizioni cinematografiche troviamo: Gas , di Luciano Melchionna ed Hermano , di Giovanni Robbiano , con la partecipazione del regista Emir Kusturica.

Infine, per la televisione, partecipa alla fiction Carabinieri andata in onda su canale 5 per sette stagioni consecutive, dal al Si segnalano in ordine cronologico: Crociera Lo Cost , Fantozzi totale e il saggio umoristico Mi dichi - Prontuario comico della lingua italiana , pubblicato nel Nello stesso anno seguono: Giudizio universale , Non mi fido dei santi , La fortezza tra le nuvole e La vera storia di Carlo Martello.

In quest'ultima opera l'autore riprende, in maniera sarcastica, la figura del sovrano carolingio passato alla storia per aver fermato l'invasione araba nella battaglia di Poitiers.

L'illustrazione di copertina reca la firma dell'attore e premio Nobel Dario Fo ; omaggio dell'artista lombardo al comico genovese []. Numerose sono state, negli ultimi anni, le sue comparsate televisive, spesso per promuovere l'uscita di un nuovo libro affrontando in studio, assieme ad altri ospiti, svariati argomenti di natura sia politica che sociale.

L'attore interpreta un silente e fittizio Presidente del Consiglio che pensa solo a mangiare: simbolo dell'avarizia e dell'ingordigia umana. Infine, nell'autunno del , esce la graphic novel Fantozzi forever , con tavole e testi del vignettista Francesco Schietroma che proietta le varie vicissitudini del protagonista nell'Italia di oggi.

A quarant'anni di distanza dal primo film, tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre del , tornano nelle sale cinematografiche in versione restaurata i primi due capitoli della saga fantozziana, ossia Fantozzi e Il secondo tragico Fantozzi Nel dicembre del viene dato alle stampe l' audiobook del primo libro su Fantozzi, in versione aggiornata, e recitato dallo stesso autore con l'aggiunta di nuove sezioni.

Contemporaneamente prende parte al film di Valerio Zanoli W gli sposi , nel quale interpreta un santone dallo spiccato accento tedesco, velato richiamo al personaggio del Professor Kranz.

La sua ultima intervista avviene in occasione del suo ottantaquattresimo compleanno sul canale TV di Fanpage. Nel settembre del viene presentato alla Mostra d'arte cinematografica di Venezia nella sezione classici il docufilm La voce di Fantozzi , diretto da Mario Sesti.

L'opera, che vede la partecipazione di molti artisti e intellettuali del panorama italiano, ricostruisce il lascito culturale del comico genovese ergendosi a ultimo e definitivo testamento: simbolicamente rappresentato dalla sequenza finale, che vede lo stesso attore recitare, per l'ultima volta, nelle vesti di un Pierrot.

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. URL consultato il 27 novembre URL consultato il 4 agosto URL consultato il 13 luglio URL consultato il 4 agosto archiviato dall' url originale il 4 agosto URL consultato il 9 settembre Quello della Tv , Corriere della Sera.

URL consultato il 30 settembre URL consultato il 28 agosto URL consultato il 29 agosto URL consultato il 21 novembre URL consultato il 13 gennaio archiviato dall' url originale il 14 gennaio URL consultato il 3 luglio URL consultato il 21 agosto Sein Schaffen umfasst rund 80 Film- und Fernsehproduktionen.

Villaggio war auch der Autor zahlreicher Kurzgeschichten über den glücklosen Buchhalter Fantozzi, weiterer Texte sowie einer Autobiografie.

Für letztere trat er erfolglos zur italienischen Parlamentswahl an. Beim internationalen Filmfestival von Locarno folgte der Goldene Leopard. Paolo Villaggio was born in Genova , to Ettore Villaggio — , a surveyor originally from Palermo , and Maria, originally from Venice , a German-language teacher.

Paolo had a twin brother, Piero, who taught at the University of Pisa. From there, Villaggio was hired for the TV programme Quelli della domenica The Sunday guys , in which Fantozzi made his first appearance, introduced his characters, the aggressive "Professor Kranz" and the hypocritical "Giandomenico Fracchia".

He has received several cinema awards, including the David di Donatello , the Nastro d'Argento and the Golden Lion for his entire career After his television experience, Villaggio started writing, for the magazines L'Espresso and L'Europeo , short stories featuring accountant Ugo Fantozzi , a man with a weak character, dogged by misfortune and by the "mega-director" of the "mega-company" where he works.

In , the publishing house Rizzoli released the book Fantozzi , a collection of these stories, which sold over a million copies [1] , followed soon by the sequel Il secondo tragico libro di Fantozzi.

The first book received the Gogol Prize in Moscow and led to his appearance in the film Fantozzi , directed by Luciano Salce.

The film's success led to a sequel, Il secondo tragico Fantozzi , with the same director in the following year, in which Fantozzi delivered his most famous line: "Per me La corazzata Kotiomkin [ sic ] Battleship Kotiomkin [ sic ] Six sequel books were then released, with the last one published in Seven other films followed, which ended in , but were often much less based on the short stories and the books.

Villaggio has played in numerous comedies. Villaggio continued writing while acting in films.

Paolo Villaggio Farce um einen geizigen Alten, seinen Paolo Villaggio Diener und drei Erbschleicher, die sich in ihrem Konkurrenzdenken und ihrer Habgier gegenseitig ausmanövrieren Er arbeitete als Angestellter und trat nebenher auf kleinen Reutlitz in Genua als Darsteller auf. E-Mail Adresse:. Former member of the Abby Winters Video party "Democrazia Proletaria". His character of Fantozzi is hugely popular in Italy, and that name is a quite common one in that country. Sign In. Despite the fact that the book was a big hit and the movies made from it were also hits, he was Big Big World put it lightly--a "favorite" of Italian film critics. Neue zuerst Titel A-Z.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

1 Anmerkung zu “Paolo Villaggio

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.